Rose di Maggio

A Maggio, nel pieno della primavera, i parchi, i giardini ed i balconi si tingono di mille colori carichi e brillanti. Le città sono in fiore e può esserlo anche la vostra casa. Come? Seguendo i suggerimenti degli esperti per coltivare bellissime rose che, come nella celeberrima canzone di Totò, proprio in Maggio sono nel pieno della loro fioritura.

Le rose ci inebriano con i loro colori e profumi. Anche se non si dispone di un giardino, le rose possono essere coltivate in ampi vasi per creare deliziosi cespugli e, se si vuole creare una parete rampicante, si può scegliere la variante rampicante che crescerà lungo le pareti o su una struttura apposita.

Essendo una pianta piuttosto delicata, richiede cure ed attenzioni. Meglio piantarle in un posto del vostro giardino o terrazzo ben soleggiato, evitando però l’esposizione nelle ore più calde. Meglio, quindi, un punto orientato verso nord est, raggiunto dai raggi solari al mattino. È bene optare per un terreno drenante (le rose non amano i ristagni di acqua) e di tipo calcareo, assicurandosi che non sia troppo compatto. Il terreno deve rimanere umido ma deve essere troppo bagnato, per cui controllare sempre l’umidità del terriccio prima di procedere all’innaffiatura.

Il periodo migliore per la piantagione è settembre. Ricordate, se avete intenzione di coltivarle in vaso, di scegliere un vaso più alto che largo in quando le radici della pianta hanno bisogno di crescere in profondità. Le rose in vaso necessitano di maggiori attenzioni, ad esempio si dovrà provvedere alla potatura per contenerne la crescita, ai rinvasi ogni 2 anni e ad una concimazione costante. 

x

Contattaci